Grotta Biserujka (Krk, Croazia)

La Grotta di Biserujka si trova nel comune di Dobrinj (Dobrigno in italiano), nella parte nord dell’isola di Krk. Considerato il caldo che abbiamo subito durante la terribile estate del Viaggione 2017, la visita a questa piccola grotta, nonostante non sia nemmeno lontanamente paragonabile a quelle di Postumia che avevamo visitato pochi giorni prima, è stata una delle più piacevolmente fresche della settimana passata in Croazia.

Špilja Biserujka

La grotta è lunga appena 110 metri e non è profonda, rimane al di sopra del livello del mare: ecco perché la temperatura interna è praticamente perfetta! Oscilla attorno ai 10°-13°, il che è un sollievo non indifferente quando fuori ce ne sono 40. L’umidità è al 95%, considerate l’ipotesi di portare una felpa.

Špilja Biserujka

Nonostante sia piccolina, la grotta di Biserujka è ricchissima di concrezioni calcaree, sia stalattiti che stalagmiti, il che dimostra che esiste sicuramente da migliaia di anni. Alcuni degli spazi sono molto ampi e le sue forme particolari rendono la visita veramente interessante.

La visita comunque non è guidata, ma ci sono dei pannelli informativi che spiegano anche perché il suo simbolo è un orso. La grotta è conosciuta all’uomo da più di 100 anni, e al suo interno sono stati trovati i resti delle ossa di un Orso delle Caverne. Si tratta di una specie di orso gigante vissuto nel Pleistocene, da 12.000 a 2 milioni di anni fa: non proprio l’altro ieri!

Nel 2017 il prezzo del biglietto intero era di 30 Kune (circa 4,50 euro). La visita non dura molto, e il percorso non è particolarmente impegnativo, grazie alle comode passerelle e all’illuminazione totale. Il parcheggio è gratuito, e per niente affollato (a inizio luglio). Negli immediati dintorni però non c’era niente, vi consigliamo quindi di portare almeno dell’acqua.

Filter by

Get Directions

  show options

Silvia Blasi

Silvia è una consulente di Business Intelligence, vive a Roma ed ha passato tutte le estati della sua infanzia in campeggio. Nonostante sia laureata al DAMS, adesso lavora con i computer, ma il suo tempo libero è suddiviso tra libri, musica, scrittura e ovviamente viaggi. Oltre a scrivere per HappyLittleCaravan, si occupa di un blog, ha scritto articoli di musica per una testata online, e scrive recensioni di libri sul suo profilo Anobii. Sono sue anche (quasi) tutte le foto del sito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *