Gressoney-Saint-Jean e il laghetto di Gover (AO)

A Gressoney-Saint-Jean siamo capitati quasi per caso, di ritorno dalla visita a Castel Savoia. Cercavamo un posto per il nostro solito pic-nic prandiale, e ci siamo naturalmente diretti verso la più vicina macchietta blu sulla mappa. La macchietta blu si è rivelato essere il laghetto di Gover, un lago artificiale a due passi dal centro di Gressoney-Saint-Jean, che infatti abbiamo potuto visitare tranquillamente a piedi.

Lago di Gover - Gressoney-Saint-Jean

Pur non essendo stati sempre fortunatissimi con il meteo durante il nostro Viaggione Estivo 2018, anche dalle nostre foto molto nuvolose potete intuire la splendida vista che si gode dal lago di Gover sul massiccio del Monte Rosa e sul ghiacciaio del Lyskamm. Nel laghetto è possibile praticare la pesca sportiva, ma il suo fascino risiede soprattutto nel boschetto di pini ed abeti secolari e nella possibilità di passare del tempo su un bel prato verde con una vista magnifica. Cosa che noi abbiamo fatto godendoci immensamente il nostro pic-nic!

In inverno, invece, il laghetto ghiaccia completamente e viene trasformato in una pista di pattinaggio su ghiaccio naturale.

  • Lago di Gover
  • Chiesa di San Giovanni Battista - Gressoney-Saint-Jean
  • Porticato della Chiesa di San Giovanni Battista
  • Chiesa di San Giovanni Battista

Il paese di Gressoney-Saint-Jean condivide con il laghetto di Gover la meravigliosa vista sul massiccio del Monte Rosa. Come abbiamo scoperto durante la visita guidata di Castel Savoia, Gressoney era meta prediletta della Regina Margherita che ci passava praticamente tutte le estati, vestendo spesso il costume tipico della zona.

Oltre ad alcune case in stile walser, gli “stradel“, Gressoney-Saint-Jean ospita la Chiesa di San Giovanni Battista, anch’essa assiduamente frequentata da Margherita di Savoia, con il suo bel portico che delimita il sagrato e il cimitero.

Gressoney-Saint-Jean è una località turistica molto elegante, sia invernale, con i suoi quasi 1400 metri di altitudine e le sue piste da sci e da fondo; ma anche estiva, grazie alle molte passeggiate e ai sentieri che partono nella vallata e ad alcuni impianti di risalita che rimangono aperti anche d’estate.

A proposito ancora di Gressoney-Saint-Jean e della Regina Margherita, raggiungere Castel Savoia è possibile, a piedi, con un sentiero che attraversa il bosco e che era solita percorrere a piedi la Regina.

Filtra per

Ottieni indicazioni

  mostra opzioni

Silvia Blasi

Silvia è una consulente di Business Intelligence, vive a Roma ed ha passato tutte le estati della sua infanzia in campeggio. Nonostante sia laureata al DAMS, adesso lavora con i computer, ma il suo tempo libero è suddiviso tra libri, musica, scrittura e ovviamente viaggi. Oltre a scrivere per HappyLittleCaravan, si occupa di un blog, ha scritto articoli di musica per una testata online, e scrive recensioni di libri sul suo profilo Anobii. Sono sue anche (quasi) tutte le foto del sito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *