Lago di Bled, una perla nel cuore della Slovenia (Bled, Slovenia)

All’inizio del nostro viaggio in Slovenia avevamo pianificato di raggiungere il campeggio sul Lago di Bohinj, ma, come tutti i viaggiatori sanno, quando si è liberi da prenotazioni e caparre, si può semplicemente incontrare un posto che ci colpisce e fermarsi, che è esattamente quello che ci è successo davanti allo splendido Lago di Bled.

Lago e Castello di Bled

Come tutti i laghi e corsi d’acqua della Slovenia, il piccolo Lago di Bled è di un colore che sembra innaturale per quanto è bello: visto dall’alto in una giornata nuvolosa è di un verde scuro; mentre, se osservato alla piena luce del giorno, diventa di un verde smeraldo splendente. Una vista che fa bene agli occhi!

Davanti al Lago di Bled c’è anche un campeggio molto grande (di cui scriveremo una recensione a breve!). Per noi è stata una base d’appoggio per l’intera vacanza in Slovenia, poiché ci siamo concentrati sulle escursioni naturalistiche, accantonando le grandi città.

Nella parte nord-est del lago c’è una sorgente termale, che d’estate fa si che la temperatura del lago si mantenga stabile intorno ai 23°: non male per un lago che si trova incastonato tra foreste e montagne!

Lago di Bled dal Castello di Bled

A rendere ancora più fiabesco l’insieme ci pensano il Castello di Bled, arroccato su una rupe a strapiombo sul lago, e l’Isola di Bled, un piccolo isolotto al centro del lago, raggiungibile esclusivamente con una imbarcazione. O a nuoto, se vi regge….

Invece di nuotare, noi abbiamo preferito noleggiare una barca a remi per raggiungere l’isolotto: un’esperienza tra il romantico e il divertente, soprattutto per chi non è avvezzo a barche, remate e approdi affollati!

Lago di Bled

Il lungolago ha molto da offrire: spiaggette, ombrelloni, sdraio, noleggi di canoe, kayak e sup, e anche delle piscine per i più piccoli. Non fatevi mancare il tempo per la passeggiata circolare sul sentiero che circumnaviga il lago: si tratta di 6 km che vi permetteranno di scoprire ogni singola sfumatura della visuale attorno a questo splendido lago delle fiabe.

Lati negativi? Il paesino di Bled cavalca la notorietà del suo lago: sulla sponda orientale la vista dei due grandi alberghi non è delle migliori, e stona parecchio con le incontaminate foreste e montagne circostanti. Il paesino stesso è pieno di ristorantini acchiappa-turisti, veramente molto costosi, così come le sistemazioni per dormire.

Inoltre il lago è una delle maggiori attrazioni di tutta la Slovenia, e può diventare un posto parecchio affollato durante i periodi “caldi” del turismo, visto che dista appena un paio di ore di macchina da Trieste.

Noi lo abbiamo scelto come base d’appoggio per i nostri 6 giorni in Slovenia, e lo abbiamo trovato già parecchio affollato durante la prima settimana di luglio, ma comunque ancora vivibile. Ovviamente scegliendo il campeggio abbiamo abbattuto di molto i costi di soggiorno, ma rimane comunque un’ottima idea visitarlo in media stagione, magari a giugno, quando il tempo clemente vi permetterà anche di fare il bagno.

Se non siete tipi da bagno, considerate l’idea di una visita primaverile o autunnale, per godere appieno di un po’ di pace e di prezzi più abbordabili!

Filtra per

Ottieni indicazioni

  mostra opzioni

Silvia Blasi

Silvia è una consulente di Business Intelligence, vive a Roma ed ha passato tutte le estati della sua infanzia in campeggio. Nonostante sia laureata al DAMS, adesso lavora con i computer, ma il suo tempo libero è suddiviso tra libri, musica, scrittura e ovviamente viaggi. Oltre a scrivere per HappyLittleCaravan, si occupa di un blog, ha scritto articoli di musica per una testata online, e scrive recensioni di libri sul suo profilo Anobii. Sono sue anche (quasi) tutte le foto del sito.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 24 agosto 2017

    […] Camping Bled si trova sulla riva occidentale dello splendido Lago di Bled, da cui lo separa solo una […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *